Il polibutilentereftalato

Leggi l'articolo

utilizzato per la realizzazione di numerosi oggetti e componenti presenti nella nostra quotidianità

Il PBT, o polibutilentereftalato, è un termoplastico sintetico, semicristallino, con proprietà e composizione simili al polietilentereftalato (PET). Fa parte del gruppo poliestere di resine e condivide le caratteristiche con altri poliesteri termoplastici. È un materiale ad alte prestazioni con alto peso molecolare ed è spesso caratterizzato da una plastica resistente, rigida e ingegnerizzabile. Le variazioni di colore della gamma PBT vanno dal bianco ai colori brillanti.

PBT è presente nella vita di tutti i giorni e comune nei componenti elettrici, elettronici e automobilistici. La resina PBT e il composto PBT sono i due tipi di prodotti utilizzati in varie applicazioni. Il composto PBT comprende vari materiali che possono includere resina PBT, limatura in fibra di vetro e additivi, mentre la resina PBT include solo la resina base. 

Per l'uso all'aperto e in caso di incendio, sono inclusi additivi per migliorare le sue proprietà UV e infiammabilità. Con queste modifiche, è possibile utilizzare un prodotto PBT in numerose applicazioni industriali.

La resina PBT viene utilizzata per produrre fibre PBT nonché parti elettroniche, parti elettriche e ricambi auto. Gli accessori del televisore, i coperchi del motore sono esempi degli usi del composto PBT. Se rinforzato, può essere utilizzato in interruttori, prese, bobine e maniglie. 

Quando è necessario un materiale con elevata resistenza, buona stabilità dimensionale, resistenza a vari prodotti chimici e buon isolamento, PBT è la scelta preferita. Per questi motivi, le valvole, i componenti delle macchine per l'industria alimentare, le ruote e gli ingranaggi sono realizzati in PBT. La sua applicazione nei componenti per la lavorazione degli alimenti è in gran parte dovuta al suo basso assorbimento di umidità e alla sua resistenza alle macchie. Inoltre non assorbe i sapori.

I principali vantaggi del PBT sono evidenti nella sua resistenza ai solventi e nel basso tasso di ritiro durante la formatura. Ha anche una buona resistenza elettrica e grazie alla sua rapida cristallizzazione è facile da modellare. Ha un'eccellente resistenza al calore fino a 150 gradi e un punto di fusione che raggiunge 225 gradi. L'aggiunta di fibre ne migliora le proprietà meccaniche e termiche, permettendole di resistere a temperature più elevate. Altri notevoli vantaggi includono:

  • Eccellente resistenza alle macchie
  • Eccellenti caratteristiche di lavorazione
  • Molta resistenza
  • durezza
  • Eccellente rapporto rigidità-peso
  • Resistenza ai cambiamenti ambientali
  • Eccellenti caratteristiche di lavorazione
  • Migliore resistenza agli urti rispetto al PET
  • Eccellente stabilità dimensionale
  • Blocca le radiazioni UV
  • Elevate proprietà di isolamento elettrico
  • Buona varietà di gradi disponibili

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

Il polieterchetone

utilizzato in molti settori, deve la sua presenza alla grande resistenza agli sforzi

Il polietereterchetone (PEEK) è un tecnopolimero, in particolare un termoplastico semicristallino ad alta temperatura che offre una combinazione unica di eccezionali prestazioni.

Come evidente dalla struttura chimica, il PEEK contiene una spina dorsale polimerica aromatica re...

Vai all'Articolo

Il polietilentereftalato

Informazioni sul PET, largamente usato in molteplici ambiti

Il polietilentereftalato (PET o PETE) è un polimero termoplastico generico che appartiene alla famiglia dei tecnopolimeri. Le resine poliestere sono note per la loro eccellente combinazione di proprietà come resistenza meccanica, termica, chimica e stabilità dimensionale.

Vai all'Articolo

I Tecnopolimeri

I tecnopolimeri: le loro caratteristiche, i loro utilizzi

I tecnopolimeri sono materie plastiche detentrici di caratteristiche fisiche e meccaniche simili a quelle possedute dai metalli al punto che talvolta questi ultimi possono essere sostituiti dai tecnopolimeri in quelle applicazioni che un tempo erano ritenete strettamente legate ai metalli.

Vai all'Articolo

Il policarbonato

Uno dei polimeri maggiormente conosciuti e dall'utilizzo sempre crescente in molti ambiti

Uno dei tecnopolimeri più conosciuti è il policarbonato che si presta a svariati utilizzi. Innanzitutto dobbiamo ricordare che esso è un poliestere dell'acido carbonico (per chi non lo sapesse, con poliestere intendiamo una classe di polimeri). Gli studi relativi a tale polimero ci portano agli inizi del Novecento benchè lo sfruttamento vero e proprio risalga soltanto agli anni Sessanta del ventesimo secolo.

Vai all'Articolo

La Poliammide

un tecnopolimero che si presta ad utilizzi nei quali è richiesta principalmente la resistenza termica

L

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

tecnopolimeri.it

Le informazioni, gli approfondimenti, le caratteristiche delle principali tipologie di tecnopolimeri

tecnopolimeri.it

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio